Informazioni utili per i clienti


 

Trasparenza


Il nostro obiettivo è quello di lavorare in collaborazione e sinergia con i proprietari dei nostri pazienti.

A tale fine da parte nostra ci impegniamo a fornirvi le maggiori informazioni possibili sulle condizioni del vostro animale e i possibili piani terapeutici o diagnostici perseguibili.

Tale ventaglio di possibilità sarà espresso anche con un preventivo di spesa scritto, che vi sarà richiesto di approvare e firmare prima di procedere al trattamento del vostro animale: questo non deve essere inteso come una pratica cinica o indelicata in un momento di comprensibile stress emozionale, ma come uno sforzo in direzione di una migliore comunicazione,  in modo che voi possiate valutare anche l’aspetto economico del percorso diagnostico e terapeutico che il vostro animale si trova a dover affrontare.

È importante che teniate a mente che quasi sempre non esiste un solo modo di curare un determinato animale o una certa patologia e sarà nostra cura esporvi le diverse alternative possibili, i loro pro e contro in termini di efficacia, sicurezza ed impegno economico.

Se aveste delle perplessità su quanto proposto per ragioni economiche oppure etiche, morali, religiose o di semplice praticità, esponetele pure con fiducia al personale medico o amministrativo.

Il nostro obiettivo primario è curare l’animale malato, per cui nei limiti del possibile il veterinario cercherà insieme a voi la strada migliore per aiutare il vostro animale. 

È importante che il medico abbia la possibilità di fare un anamnesi il più precisa possibile. Per tale ragione sarebbe utile che il rapporto con il personale medico fosse tenuto da colui che conosce meglio la storia clinica dell’animale, le sue abitudini, il suo carattere e che abbia potere decisionale anche dal punto di vista economico.

Vi invitiamo a fornirci tutte le informazioni in vostro possesso sul vostro animale in particolare su terapie già in corso o su patologie pregresse. Tenere nascoste informazioni importanti sulle abitudini alimentari dell’animale o su trattamenti pregressi per timore di "far brutta figura" è controproducente: ricordate che il veterinario è lì per aiutare il vostro animale, non per giudicarvi.

Prima di un anestesia generale vi verrà richiesto di firmare un modulo per il “consenso informato”: vi invitiamo a prenderne visione e a discutere con il personale medico i rischi del trattamento e gli eventuali accertamenti volti a minimizzarli.

Precauzioni e indicazioni utili


Di seguito mettiamo alcuni esempi di precauzioni da adottare nei casi più frequenti:

Anestesia generale su cani e gatti


È buona norma che prima di essere sottoposti ad una anestesia generale i cani e i gatti osservino un periodo di digiuno di almeno 8-10 ore.

Anestesia generale piccoli mammiferi (conigli, cavie, cincillà, furetti) e uccelli


Per questi animali il digiuno non è necessario, anzi potrebbe essere controproducente per cui sarà sufficiente portarli alla clinica senza cibo nel trasportino.

Ecografia addominale


È indispensabile che prima di una ecografia addominale lo stomaco non sia pieno per cui anche in questo caso è indicato un digiuno di 8-10 ore per cani e gatti e di un paio d’ore per i furetti e i conigli (è sufficiente portarli alla clinica senza cibo nel trasportino).

Esami del sangue


Per non avere alterazioni sui risultati delle analisi è consigliabile tenere il cane o il gatto a digiuno per 8-10 ore e il furetto per 2 ore. Tale regola non si applica alle specie erbivore (coniglio, cavia, cincillà) il cui metabolismo è completamente diverso.

Esami delle urine


Quando si deve effettuare un prelievo delle urine è frustrante fare il viaggio a vuoto perché l’animale ha nel frattempo svuotato la vescica. Si consiglia, pertanto, nelle 4-5 ore precedenti all’appuntamento di non condurre i cani a passeggio e di tenere i gatti all’interno e senza lettiera a disposizione. Analoga precauzione potrà essere presa per i conigli e furetti anche se spesso con minor successo. Portare questi animali in visita in un contenitore con fondo in plastica pulito e senza lettiera aiuta molto in caso sia necessario analizzare l’urina.

Animali pericolosi, paurosi o aggressivi


È vostro diritto aspettarvi che il medico veterinario sappia approcciare e manipolare il suo paziente anche se ha un carattere difficile o appartiene a una specie pericolosa, ma vi preghiamo di tener presente che anche i veterinari hanno diritto a conservare la loro incolumità fisica. A prescindere da questo, ricordate che se ogni semplice consultazione si trasforma in una colluttazione, non solo sarà difficile per il medico curare il vostro animale ma l’accumularsi di esperienze stressanti renderà l’animale sempre più riluttante e ribelle all’approccio del veterinario. In veterinaria purtroppo molto più che in medicina umana sono necessarie alcune precauzioni per ottenere la collaborazione del paziente: museruole, gabbie di contenzione, asciugamani per avvolgere un animale riluttante e, in diversi casi, la sedazione. Una buona idea è abituare fin da piccolo il proprio animale a tollerare alcune manualità come farsi aprire la bocca, guardare le orecchie, toccare le zampe o le ali. Qualora però ciò non fosse stato fatto e si preveda che l’animale non si sottoporrà docilmente agli esami clinici, è prudente presentarsi con l’animale a digiuno per consentire un’eventuale sedazione senza rischi.

Naturalmente queste indicazioni possono essere molto diverse a seconda della specie. Vi invitiamo quindi a chiedere sempre al personale medico quali prescrizioni seguire.

Checkup geriatrico del cane e del gatto


Dal 1 gennaio 2009 è possibile effettuare un checkup geriatrico sia per il cane che per il gatto.

Come per gli esseri umani anche per gli animali è valido il principio per cui quando si va il là con gli anni è buona norma intensificare i controlli medici.

È per tale ragione che lo staff della Clinica Veterinaria Omniavet ha deciso di offrire la possibilità ai propri clienti di effettuare un checkup approfondito a tariffe contenute, con l’obiettivo comune di prevenire o scoprire le patologie in corso, facendo tesoro della nostra professionalità e della nostra esperienza che vanta un pacchetto di circa 11.000 clienti.

Tali esami tendono a verificare lo stato di salute generale del vostro animale, con l’obiettivo di prevenire le patologie più comuni a seconda della specie.

Checkup geriatrico del cane. Il pacchetto comprende una visita approfondita, un controllo odontoiatrico, esame emocromocitometrico, esame biochimico, esame delle urine, elettroforesi sierica, sierologico leishmania con metodologia Ifat, 2 radiografie, esame coprologico.

Checkup geriatrico del gatto. Il pacchetto comprende una visita approfondita, un controllo odontoiatrico, esame emocromocitometrico, esame biochimico, esame delle urine, rapporto proteina e creatinina urinaria, elettroforesi sierica, esami ormonali (tt4 e ft4), 2 radiografie, esame coprologico.

Tali pacchetti sono stati studiati e riservati agli animali adulti con un’ottica di prevenzione geriatrica.

Per maggiori informazioni potete contattare via email il seguente indirizzo info@omniavet.it o chiamare il numero 06-52453374 per prenotare un checkup geriatrico.

Vi raccomandiamo, qualora prendeste un appuntamento, di presentarvi con il vostro cane o gatto a digiuno da almeno 8-10 ore e con la vescica piena, onde consentirci il regolare prelievo ematico e delle urine.

Un animale donatore di sangue ha tanti amici in più


Presso la Clinica Veterinaria Omniavet è possibile iscrivere il tuo cane o il tuo gatto nell’elenco dei donatori di sangue.

È un piccolo gesto di solidarietà che può, come per gli esseri umani, essere indispensabile per la sopravvivenza.

In Medicina Veterinaria è assai più difficile reperire sangue in caso di necessità: non esistono emoteche, né tantomeno servizi di trasporto di sangue per animali e, se pure esistessero, avrebbero comunque costi insostenibili per i proprietari del ricevente.

È per sopperire a tale mancanza che la Clinica Veterinaria Omniavet ha deciso di creare un database di donatori, al quale ci si può iscrivere, e che verrà utilizzato in caso di necessità per trovare un donatore di sangue.

Solidarietà per gli altri, convenienza per te! Ai donatori, la Clinica Veterinaria Omniavet, offre, a titolo di ringraziamento, un buono omaggio per effettuare gratuitamente un vaccino o un esame del sangue (emocromo ed elettroforesi sierica).

Qua la zampa.
Se il tuo cane e il tuo gatto potessero salvare un amico, lo farebbero!

I donatori migliori tra i cani sono:

  • Cani di taglia grande, di peso superiore a 25-30 kg, ai quali si possa prelevare circa 400 cc di sangue
  • Cani possibilmente con un carattere mansueto, ai quali possa essere prelevato del sangue senza dover ricorrere necessariamente a una sedazione.

Ci raccomandiamo di tenere presente che un cane o un gatto, possono donare il sangue al massimo 2 volte all’anno.

È preferibile che al momento della donazione siano a digiuno da almeno 8-10 ore.

Vi invitiamo pertanto a iscrivere il vostro cane o il vostro gatto alla lista dei donatori, ricordandovi che l’iscrizione comporta solo la presenza nella nostra banca dati e che sarete chiamati solo all’occorrenza.

Un piccolo gesto per una grande causa: salvare la vita ad un altro animale

 

Scarica la locandina.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.